Disney taglia 28 mila lavoratori dei parchi tematici in Usa

Milano, 30 set. (LaPresse) - Disney ha in programma di tagliare 28 mila lavoratori dei suoi parchi tematici statunitensi in California e Florida.

Il taglio, secondo quanto rivelato dalla stessa multinazionale dell'entertainment, è legato alle restrizioni che limitano l'affluenza delle persone nelle strutture. Due terzi dei licenziamenti riguardano soprattutto lavoratori con contratti part-time.

I parchi della Disney hanno chiuso la scorsa primavera quando la pandemia ha iniziato a diffondersi negli Stati Uniti: il Disney World di Orlando, in Florida, ha riaperto quest'estate, mentre il Disneyland Park di Anaheim, in California, devono ancora riaprire perchè mancano le necessarie linee guida da parte dello Stato.

(segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata