Direct Line, +7% nel giorno dell'Ipo
(Finanza.com) Debutto “informale” ieri per Direct Line, il gruppo assicurativo scorporato da Rbs e quotatosi a Londra a seguito del salvataggio dell'istituto di credito da parte del governo britannico, che ora ne controlla l'80%. Il prezzo delle azioni era stato fissato a 175 pence ma l'andamento della seduta ha rivelato un andamento migliore del previsto, e così le quote vengono scambiate nei tre giorni di “conditional trading” in progresso del 7% a circa 188 pence per azione. Da martedì 16 ottobre inizieranno gli scambi normali. Con l'Ipo il gruppo delle assicurazioni, valutato 2,6 miliardi di sterline, ha raccolto 787 milioni di sterline. Oggi il titolo cede lo 0,74%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata