Deficit III trimestre 2014 sale al 3,5%, nei 9 mesi va al 3,7%

Roma, 9 gen. (LaPresse) - Nel terzo trimestre del 2014 il deficit si è attestato al 3,5% del Pil, superiore di 0,2 punti percentuali rispetto a quello misurato nel corrispondente trimestre del 2013. Lo rileva l'Istat, sottolineando che nei nove mesi il disavanzo è pari al 3,7%, con un peggioramento di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Nel terzo trimestre 2014, precisa ancora l'istituto statistico, il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato positivo, con un'incidenza sul Pil dello 0,8%, inferiore di 0,5 punti percentuali rispetto a quella del terzo trimestre del 2013. Il saldo corrente è stato anch'esso positivo, con un'incidenza sul Pil dello 0,2% (0,1% nel terzo trimestre del 2013).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata