Def, reddito di cittadinanza sarà in ddl collegato

Roma, 4 ott. (LaPresse) - Il decreto di cittadinanza sarà contenuto in un disegno di legge collegato alla manovra, così come il fondo per il ristoro dei truffati delle banche. E' quanto si apprende leggendo la nota di aggiornamento al Def. "A completamento della manovra di bilancio 2019-2021, il Governo dichiara, quali collegati alla decisione di bilancio: Disegno di legge recante misure a favore delle start up innovative (c.d. Fondo venture capital per start up innovative); Disegno di legge recante misure a favore dei soggetti coinvolti dalla crisi del sistema bancario (c.d. Fondo ristoro a favore dei soggetti truffati); Disegno di legge recante l'introduzione del reddito di cittadinanza e la riforma dei centri per l'impiego; Disegno di legge recante introduzione di misure fiscali agevolate per le società che riducono le emissioni inquinanti (c.d. Ires verde); Disegno di legge recante misure per il dissesto e il riequilibrio finanziario degli enti locali; Disegno di legge recante interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell'assenteismo; Disegno di legge di delega al Governo per il riordino della materia dello spettacolo e per la modifica del codice dei beni culturali; Disegno di legge delega di riordino del settore dei giochi; Disegno di legge recante disposizioni in materia di ordinamento sportivo e di professioni sportive; Disegno di legge recante disposizioni in materia di istruzione, università, alta formazione artistica, musicale e coreutica, ricerca e attività sportiva scolastica e universitaria, nonché di riassetto, semplificazione e codificazione della normativa dei medesimi settori. Disegno di legge recante disposizioni per la modernizzazione e l'innovazione nei settori dell'agricoltura, dell'agroalimentare, del turismo e dell'ippica. Disegno di legge delega recante disposizioni per la riforma del Codice del Lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata