Def, Moscovici avverte: "Economia italiana fonte di incertezza per tutta l'Eurozona"

Il commissario Ue chiede più impegno al governo: "Servono riforme strutturali credibili e il debito deve calare"

"L'Italia sta soffrendo una situazione di stagnazione, se non di recessione. E la situazione italiana è fonte di incertezza per tutta l'Eurozona". Il commissario Ue per gli affari economici e monetari Pierre Moscovici torna ad ammonire l'Italia, chiedendo più impegno sul fronte della crescita. "Servono riforme strutturali vere e credibili e misure per la crescita. E non è questione di essere duri, ma il debito deve calare", ha sottolineato, parlando con Sky tg24 a margine dei lavori del Fmi.

Moscovici ha poi ribadito che "tutti devono rispettare le regole e rispettare gli impegni presi. È una questione di credibilità e di sostenibilità”. Infine, l'avvertimento: "Prenderemo le nostre decisioni sull'Italia sulla base delle nostre stime. La nostra decisione sarà il 7 maggio e dovranno tornare i conti sulla base delle nostre indicazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata