Dbrs taglia rating Italia a BBB: tra i motivi l'incertezza politica
Tra i fattori anche "la continua debolezza del sistema bancario"

Dbrs, l'unica tra le principali agenzie di rating che assegnava ancora all'Italia una A, ha tagliato il rating sul debito del paese a BBB (high) con trend "stabile". 

"L'azione sul rating riflette una combinazione di fattori che includono l'incertezza sull'abilità politica di sostenere lo sforzo per la riforma strutturale e la continua debolezza del sistema bancario, in un periodo di crescita fragile", segnala l'agenzia di rating, che per il breve ha confermato invece la valutazione di "R-1" (low), sempre con trend stabile.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata