Dazi, Mattarella: Stemperare tensioni, conseguenze negative per tutti

Milano, 3 ott. (LaPresse) - "L'Europa è fortemente dipendente dal buon funzionamento dei mercati internazionali, dalla sua capacità di esportazione e dalla presenza di economie aperte alla importazione. Principale blocco commerciale al mondo, l'Unione europea deve saper perseguire partnership positive, equilibrate, mutualmente vantaggiose, nella consapevolezza che un assetto basato esclusivamente su una generale vocazione di tutti i Paesi alla mera esportazione di beni e servizi porterebbe alla competizione di tutti contro tutti, in un rincorrersi di protezionismo e guerre commerciali". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all'Ispi di Milano. "Contribuire a un diverso equilibrio internazionale passa anche dal sostegno alla domanda, stemperando le tensioni che si addensano sui rapporti commerciali, le cui conseguenze in termini di contrasti doganali sarebbero negative per tutti", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata