Da Bce quasi 500 miliardi alle banche

Francoforte (Germania), 21 dic. (LaPresse/AP) - La Banca centrale europea ha collocato 489 miliardi di euro in prestiti alle banche a tre anni a tasso fisso. Lo ha fatto sapere l'istituto, riferendo che le banche coinvolte sono 523. La domanda ha superato di molto le previsioni degli economisti, di 300 miliardi di euro. Si tratta della maggiore operazione del genere, perché ha superato anche i 442 miliardi di euro del giugno 2009. In passato la Bce aveva fornito credito illimitato per periodi di circa un anno; l'estensione del termine serve a rassicurare i mercati sul fatto che le banche abbiano copertura a lungo termine nel mezzo della crisi del debito dell'eurozona.

Secondo gli analisti della Royal Bank of Scotland, dei 489 miliardi messi a disposizione, circa il 61% sarà garantito da altre offerte di credito alla Bce, il che significa che circa 200 miliardi rappresentano nuova liquidità che in precedenza non era presente nel sistema bancario.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata