Cuneo, 12 maggio Asta Barolo: appuntamento con 14 produttori d' 'Accademia'

Cuneo, 1 mag. (LaPresse) - Torna l''Asta del Barolo'. Le 14 cantine dell'Accademia del Barolo si confronteranno, come ogni anno, il 12 maggio a partire dalle ore 11, nel castello di Barolo, cittadina delle Langhe, nel cuneese. Sono 26 i lotti che verranno battuti al rialzo da un habitué dell'evento, Giancarlo Mondaldo, caratterizzati in questa quattordicesima edizione da scelte di annate più vecchie e raffinate, in più un 27° lotto speciale con una bottiglia per produttore, in un excursus temporale che copre 10 anni dal 1996 al 2005. L''Asta del Barolo' è una formula ideata dal produttore Gianni Gagliardo e fatta propria da 14 produttori che sono riuniti nell'Accademia del Barolo: Azelia, Michele Chiarlo, Conterno-Fantino, Damilano, Poderi Luigi Einaudi, Gianni Gagliardo, Franco Martinetti, Monfalletto - Cordero di Montezemolo, Pio Cesare, Prunotto, Luciano Sandrone, Paolo Scavino, Vietti e Roberto Voerzio, nomi che han segnato il risveglio di un territorio.

"Siamo tutti globetrotter e ambasciatori del made in Italy - sottolinea il Presidente dell'Accademia Gianni Gagliardo - le nostre aziende rappresentano in concreto, cosa si può fare per l'economia del nostro paese puntando sull'agricoltura e sulla qualità. C'è spazio di crescita in Italia, e noi ne siamo la dimostrazione, c'è spazio per noi nel mondo, ce lo confermano costantemente i mercati internazionali. Il nostro gruppo di imprese è nato per promuovere la conoscenza del Barolo e non solo ci stiamo riuscendo egregiamente, ma muoviamo un interesse più generale e positivo per i prodotti italiani e la nostra economia nel mondo". Il 12 maggio a Barolo (Cn) si daranno quindi appuntamento esperti di vini, appassionati del buono, personaggi del mondo dell'economia, della cultura e dello spettacolo che amano frequentare l'asta. Il menù sarà a firma dello chef Vittorio Cerea del tre stelle Michelin, Da Vittorio Brusaporto di Bergamo, accompagnato da 14 baroli accademici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata