Crisi, Unioncamere: -31mila imprese in tre mesi, peggio da 2004

Roma, 19 apr. (LaPresse) - Con un saldo negativo di 31.351 unità, i primi tre mesi del 2013 rappresentano peggior primo trimestre rilevato all'anagrafe delle imprese dal 2004. E' quanto emerge dall'analisi di Unioncamere, che sottolinea che a determinare il record negativo sono stati un'ulteriore diminuzione delle iscrizioni rispetto allo stesso periodo del 2012 (118.618 contro 120.278) e un ancor più sensibile balzo in avanti delle cessazioni (149.696 contro 146.368). Il tasso negativo di crescita del trimestre (pari a -0,51%) risulta il peggiore dell'ultimo decennio. Unioncamere precisa che era andata meglio anche nel primo trimestre "dell'annus horribilis della crisi", il 2009, quando il bilancio tra aperture e chiusure di imprese era stato negativo per poco più di 30mila unità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata