Crisi, Squinzi: Non c'è più tempo, siamo vicinissimi alla fine

Roma, 24 mar. (LaPresse) - "Non c'è più tempo, siamo vicinissimi alla fine". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, riferendosi alla situazione delle imprese italiane, dopo aver incontrato il segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani, a Montecitorio, nell'ambito delle consultazioni per la formazione del nuovo governo. Squinzi ha sottolineato che "è necessario un cambio di marcia per il Paese, un governo stabile in grado di governare, che possa contare sulla determinazione di tutti gli uomini di buona volontà, di tutte le forze che hanno voglia di costruire il nostro Paese". Durante l'incontro con Bersani, spiega il numero uno di Confindustria "abbiamo evidenziato la necessità di affrontare i temi dell'economia reale perchè le imprese sono disperate e il problema dell'occupazione sta diventando tragico e quindi bisogna mettere mano con assoluta priorità". Confindustria, ha detto ancora Squinzi, "è disponibile a dare il supporto necessario, per affrontare i problemi veri con priorità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata