Crisi, Squinzi: Lontani da fine stagione nera dell'economia

Roma, 11 lug. (LaPresse) - "A un anno di distanza, i nostri auspici per un'inversione di rotta che mettesse fine alla recessione faticano a realizzarsi: qualcosa si muove, ma siamo lontani dal considerare chiusa la stagione nera dell'economia italiana". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenendo all'assemblea annuale dell'Ance. Per Squinzi "a fine anno la caduta dovrebbe rallentare tanto che nel 2014 dovremmo vedere un Pil con un segno positivo, un segno modesto soprattutto se non faremo gli interventi necessari". "E' ora di cambiare rotta - ha sottolineato il numero uno di Viale dell'Astronomia - non possiamo più accettare lo status quo del nostro Paese, dobbiamo assolutamente cambiare rotta". Il leader degli industriali ha affermato inoltre che "occorre ripartire dal mondo delle costruzioni: guardate quello che sta succedendo negli Stati Uniti, dove la ripresa è trainata essenzialmente dalla ripartenza del mondo delle costruzioni, residenziali e commerciali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata