Crisi, Saccomanni: Italia può agganciare ripresa,non perdere occasione

Roma, 30 ott. (LaPresse) - "L'Italia ha le carte in regola per agganciare questa fase di ripresa e trarne appieno i vantaggi in termini di crescita e di occupazione. Dobbiamo tutti fare in modo che questa opportunità non vada perduta in un clima di perdurante instabilità politica". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso del suo intervento alla 89esima giornata mondiale del risparmio. "E' essenziale che in questa fase si tenga la barra dritta sul percorso che ci siamo dati", ha detto il ministro, che poi ha specificato: "L'indebitamento netto deve restare entro la soglia del 3 per cento del Pil, ma il rispetto di tale obiettivo non è sufficiente: il disavanzo strutturale deve tendere verso il pareggio, il peso del debito deve ridursi".

"Il coraggio di fare il ministro dell'Economia e delle Finanze in Italia è enorme. Di tutto mi si può accusare tranne che di questo", ha voluto puntualizzara Saccomanni, che poi 'indora la pillola' con un occhiata alla situazione economica mondiale: "La crisi globale che ha così gravemente scosso l'economia del nostro Paese è ormai conclusa e si sta riaprendo per l'economia internazionale una fase di crescita che dovrà essere sostenibile, senza ricadere negli errori e negli eccessi del passato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata