Crisi, Noyer: Ue non rischia recessione, economia sta meglio di 2008

Singapore, 30 nov. (LaPresse/AP) - L'economia europea è in una "forma migliore" rispetto al 2008 e non rischia di cadere in recessione. Lo ha detto il presidente della Banca centrale francese, Christian Noyer, parlando con i giornalisti a Singapore. "Non vediamo le ragioni per una recessione - ha chiarito Noyer - l'economia non sta crollando come nel biennio 2008-2009 ed anzi si uscirebbe rapidamente dalla crisi se venisse ripristinata la fiducia". Secondo Noyer, che è anche membro del consiglio direttivo della Bce, "i bilanci delle imprese e la liquidità del settore bancario restano vigorosi". Sui rendimenti dei buoni del Tesoro italiani pesa soltanto un deficit di fiducia, ha precisato il numero uno dell'istituto centrale francese, che si manifesta "quando ci sono turbolenze sui mercati che portano famiglie e imprese a rinviare investimenti e consumi". Noyer respinge l'ipotesi di una frattura nell'area euro, che porterebbe alcuni Paesi come la Grecia alla sua vecchia valuta. "Sarebbe estremamente controproducente - ha dichiarato - anche solo prendere in considerazione questa strada. L'idea che avrebbe benefici non regge affatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata