Crisi, Merkel: Sì misure austerità, ma anche favorire la crescita

Berlino (Germania), 13 dic. (LaPresse/AP) - L'Unione europea deve adottare le nuove, severe regole che limitano il deficit, ma sono necessarie anche misure che favoriscano la crescita. Lo ha detto il cancelliere tedesco, Angela Merkel, durante la conferenza stampa congiunta a Berlino con il presidente dell'unione dei sindacati del Paese, Michael Sommer. Quest'ultimo ha detto alla Merkel che la Germania e l'Europa nella sua interezza hanno bisogno di stimolare la crescita per superare la crisi del debito e che il continente non può mettersi alle spalle la crisi ricorrendo solo alle misure di austerità. "Una politica attiva di crescita" a favore di investimenti e la creazione di nuovi posti di lavoro sono le misure necessarie, secondo Sommer, che ha invitato la Merkel a muoversi in tal senso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata