Crisi, Merkel: Crescita non c'è solo quando lo Stato investe

Berlino (Germania), 26 apr. (LaPresse/AP) - In Europa si parla tanto di crescita, "ma a volte non si riesce a capire che la crescita non può esserci solo se lo Stato investe". Lo ha detto il cancelliere tedesco, Angela Merkel, sottolineando che l'auterità rimane una cura fondamentale per la crisi economica europea. Secondo Merkel la normalità si ha quando sono gli investimenti privati a spingere il Pil al rialzo. Il cancelliere ha dichiarato che riformare l'Europa "non è solo una questione di austerità, o come si dice oggi", ma sono necessarie anche riforme strutturali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata