Crisi, imprese tedesche: Poca speranza in riforme Italia

Berlino (Germania), 29 apr. (LaPresse/AP) - Le imprese tedesche si aspettano che la situazione economica nell'Europa meridionale peggiori ulteriormente e hanno poca speranza che nei prossimi anni in Italia e in altri Paesi siano attuate riforme strutturali. Lo ha dichiarato Anton Boerner, presidente dell'Associazione degli esportatori tedeschi (Bga), spiegando di ritenere che i governi di Italia, Francia e altri Paesi del sud europeo non sembrano intenzionati ad attuare le riforme necessarie per spingere la crescita. Boerner ha aggiunto che Cina e Stati Uniti rappresentano la maggior opportunità per gli esportatori della Germania. "Mentre l'Europa resterà al momento il più importante mercato per i prodotti tedeschi, la recessione nell'eurozona sta accelerando lo spostamento verso mercati non europei", ha sottolineato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata