Crisi, Fitch declassa rating Spagna a BBB con outlook negativo

Londra (Regno Unito), 7 giu. (LaPresse) - Fitch ha declassato il debito sovrano della Spagna a 'BBB' dal precedente 'A'. Lo comunica l'agenzia di rating in una nota, sottolineando che l'outlook è negativo. Il declassamento di tre gradini riflette, spiega Fitch, "il costo probabile di ristrutturazione fiscale e una ricapitalizzazione del settore bancario spagnolo" che l'agenzia stima nello scenario migliore di circa 60 miliardi di euro (6% del Pil) e in quello peggiore di 100 miliardi di euro (9% del Pil). Inoltre, sul giudizio pesa il debito pubblico che seguirà l'iniezione di liquidità nelle banche, che Fitch prevede possa arrivare al picco del 95% del Pil nel 2015, passando per l'82% nel 2013. L'agenzia vede inoltre una Spagna in recessione fino a tutto il 2013, a fronte di una previsione precedente che stimava una lieve ripresa l'anno prossimo. In più "l'alto livello di indebitamento estero ha reso vulnerabile la Spagna al contagio, soprattutto dalla Grecia". Infine sul merito di credito di Madrid influisce l'elevato spread che rende sempre più probabile un aiuto finanziario esterno. Recentemente Fitch aveva tagliato il rating di 8 comunità autonome spagnole, ponendole in outlook negativo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata