Crisi, debito Italia vola al 127% del Pil, in Ue peggio solo Grecia

Roma, 5 lug. (LaPresse) - L'Italia ha il maggiore debito pubblico tra i Paesi Ue, se si esclude la Grecia che, tuttavia, dopo la pesante ristrutturazione ha visto la sua percentuale sul Pil calare. Secondo i dati della Banca d'Italia, il debito italiano si è posizionato nel 2012 al 127% del Pil, in forte accelerazione rispetto al 120,8% del 2011, mentre quello di Atene è calato dal 170,3% al 156,9%. Nel complesso dei Paesi Ue, sopra il 100% del Pil si registrano solo i debiti pubblici di Portogallo (123,6%) e Irlanda (117,6%). La media dell'eurozona è pari al 90,6%, mentre escludendo l'Italia il dato flette all'83,9% del Pil.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata