Crisi, Constancio (Bce): Rigore dei conti può rallentare

Bruxelles (Belgio), 25 apr. (LaPresse) - "Ci sono stati degli sforzi di consolidamento che possono giustificare quanto detto questa mattina dal vicepresidente Rehn, e cioè che il quadro del rigore deve naturalmente continuare, ma, visto quanto fatto, il ritmo può cambiare passo ed essere più lento". Lo ha detto il vicepresidente della Bce, Vitor Constancio, alla conferenza Bce-Commissione sulla stabilità finanziaria. Il vicepresidente della Commissione Ue, Olli Rehn, aveva parlato stamane della possibilità di allentare l'austerità nell'eurozona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata