Crisi, Consob Spagna vieta vendite allo scoperto per tre mesi

Madrid (Spagna), 23 lug. (LaPresse/AP) - Il regolatore dei mercati finanziari della Spagna, la Cnmv, ha deciso di vietare le vendite allo scoperto per la volatilità che sta colpendo i listini europei. La misura, arrivata a seguito del divieto della durata di una settimana deciso dall'italiana Consob, rimarrà in vigore per tre mesi. In una vendita allo scoperto l'investitore piazza azioni che non possiede, scommettendo di poterle acquistare a un prezzo inferiore. In pratica chi vende realizza un profitto se i titoli cadono. Questa pratica è stata più volte additata come uno dei fattori dell'intensificarsi della crisi dei mercati finanziari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata