Crisi, Camusso: In autunno precipiterà ancora, nessun passo avanti

Torino, 24 ago. (LaPresse) - "Faccio fatica a essere ottimista, ho la sensazione che siamo alla vigilia di un periodo in cui l'occupazione e la crisi industriale precipiteranno ulteriormente. Purtroppo bisogna dire che non ci sono passi in avanti". Lo ha spiegato il segretario generale Cgil, Susanna Camusso, intervenendo alla trasmissione 'La versione di Oscar', di Oscar Giannino, su Radio24. "Tengo molto all'autonomia - ha detto ancora Camusso - ma addirittura pronunciarsi rispetto a chi è il leader possibile di uno degli schieramenti...". "Io credo - ha chiarito la leader di Corso d'Italia - che ci siano due problemi: uno, noi dobbiamo tenere conto del voto degli elettori e non tenere sospesa la democrazia per un lungo periodo; due, le cose che sono state fatte finora mi dicono che c'è stato un tasso di iniquità molto alto nei confronti di coloro che noi rappresentiamo, quindi innanzi a tutti i lavoratori, ed è questa la ragione per cui chiedo una politica diversa, e vorrei pronunciarmi rispetto a una proposta di politica, non risopetto alle persone".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata