Crisi, Camusso (Cgil): Governo inadeguato e dannoso, se ne vada

Roma, 2 nov. (LaPresse) - "Per quel poco che filtra, si conferma ancora di più la convinzione di quanto sia inadeguato e dannoso questo governo per un paese che domani dovrà fronteggiare non solo i mercati ma presentarsi al decisivo vertice del G20 senza una guida credibile e senza quelle decisioni annunciate e non prese. E' un durissimo ulteriore colpo alla credibilità di questo paese alla vigilia di un appuntamento cruciale". Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, al termine del consiglio dei Ministri.

"Non è assolutamente chiaro il quadro - prosegue la leader della Cgil - ma dalle misure che abbiamo letto si tratta ancora una volta della riproposizione di ipotesi più volte annunciate in questi giorni e subito dopo cancellate. A questo punto invece la cosa che deve essere chiara è che il governo, in evidente stato confusionale, se ne deve andare al più presto prima di portare il paese alla deriva e senza permettersi nel frattempo di attaccare ancora una volta il mondo del lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata