Crisi, Barroso: Ue lavori in stretta collaborazione, eviti retromarce

Strasburgo, 4 lug. (LaPresse) - Tutte le istituzioni europee devono "lavorare in stretta collaborazione" perché "è l'unico modo per arrivare a risultati, vale a dire a obiettivi stabili e vincolanti che non sono ostaggio del caso, dopo che le decisioni vengono annunciate". Lo ha detto il presidente della Commissione Ue, José Manuel Barroso, parlando al Parlamento europeo in occasione dell'inizio della presidenza semestrale di turno dell'Unione, che passa dalla Danimarca a Cipro. Alla presenza del presidente cipriota, Demetris Christofias, Barroso ha spiegato che l'Ue si trova di fronte a una "sfida raddoppiata" per il "difficile contesto economico attuale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata