Crisi, Barroso: Servono misure per rilanciare la speranza

Bruxelles (Belgio), 2 mag. (LaPresse) - Occorrono "misure che a breve termine possano rilanciare la speranza, soprattutto per i nostri giovani, attraverso gli investimenti". Lo ha detto il capo della Commissione europea Josè Barroso, al termine dell'incontro col premier Enrico Letta, spiegando che "la nostra politica non si appoggia solo sulla correzione degli squilibri di finanza pubblica".

Quella con Letta, ha sottolineato Barroso, "è stata una conversazione molto aperta e sono molto molto fiducioso che l'Italia sarà in grado di poter uscire dalla procedura di deficit eccessivo" anche se, ha puntualizzato, "questo dipende dai termini concreti del piano italiano". "Sono contento - ha continuato - che Letta e il suo governo abbiano intrapreso questo percorso con un chiaro senso di responsabilità europea". "Caro amico - ha aggiunto, rivolgendosi a Letta - la Commissione europea è pronta a sostenere il governo italiano".

"Le riforme strutturali necessitano di tempo", ha concluso, e "l'Italia è impegnata nelle riforme strutturali. Dopo l'incontro di oggi posso dire che l'Italia accelererà le riforme e questo è essenziale per l'Italia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata