Crescita, Draghi sprona Italia: "Riforme in fretta"

Mario Draghi sprona l'Italia ad accelerare le riforme e il consolidamento dei conti pubblici. Crescita e lavoro sono le priorità, le parole del presidente della Banca centrale europea al meeting di primavera del Fondo Monetario Internazionale a Washington, dove il nostro paese è stato additato come un possibile rischio per l'economia del vecchio continente. Secondo il ministro Tria, però, non c'è alcun problema Italia: il titolare del tesoro nega che flatx tax e Iva siano il nodo cruciale dell'economia del Belpaese.