Crescita a rilento per Italia: in secondo trimestre Pil invariato
Rispetto allo stesso periodo nel 2015, il Prodotto interno lordo è aumentato dello 0,7%

Battuta d'arresto per la crescita italiana. Nel secondo trimestre del 2016 - rileva l'Istat nella sua stima preliminare del Pil - il prodotto interno lordo è rimasto invariato rispetto al trimestre precedente ed è aumentato dello 0,7% nei confronti del secondo trimestre del 2015.

Il secondo trimestre del 2016, precisa l'Istat, ha avuto una giornata lavorativa in più del trimestre precedente e una giornata lavorativa in più rispetto al secondo trimestre del 2015. Nei tre mesi di riferimento, segnala ancora l'istituto, il Pil è aumentato rispetto al trimestre precedente dello 0,6% nel Regno Unito e dello 0,3% negli Stati Uniti, mentre ha segnato una variazione nulla in Francia. Anno su anno, si è registrato un aumento del 2,2% nel Regno Unito, dell'1,4% in Francia e dell'1,2% negli Stati Uniti. Nel complesso, secondo la stima diffusa il 29 luglio scorso, il Pil dei paesi dell'area euro è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dell'1,6% nel confronto con lo stesso trimestre del 2015.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata