Credit Suisse: cala del 5,2% la ricchezza globale delle famiglie
(Finanza.com) Le incertezze economiche, e in particolare quelle nella zona euro, hanno impattato sulla ricchezza delle famiglie. Secondo quanto si apprende dalla terza edizione annuale del “Global Wealth report 2012” di Credit Suisse da metà 2011 a metà 2012 la ricchezza aggregata delle famiglie a livello globale è diminuita del 5,2%, portandosi a quota 223 mila miliardi di dollari. Dall'analisi di Credit Suisse emerge che la relativa stabilità dell'economia statunitense ha inoltre prodotto un apprezzamento del dollaro nei confronti della maggior parte delle altre valute. “Questo impatto risulta particolarmente evidente in Europa – si legge nel report - tanto da amplificare la perdita aggregata di ricchezza fino 10.900 miliardi – di gran lunga il contributo più cospicuo alla flessione totale di 12.300 dollari a livello globale”. L'altra area geografica a subire una pesante flessione è stata la regione Asia-Pacifico, con un calo pari a 1.400 miliardi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata