Cosa cambia per i lettori del Corriere dopo piano industriale
La crescita dell'offerta editoriale passa per creazione di nuovi prodotti verticali a pagamento sul modello 'La Lettura' e la nascita di una piattaforma digitale che fornirà notizie 'iperlocali' generate da blogger e utenti

Dopo la presentazione del nuovo piano industriale per il triennio 2016-2018, per Rcs si aprono diverse partite: quelle interne relative alla riduzione dei costi del lavoro e all'ottimizzazione dei processi, ma anche quella esterna legata al percorso intrapreso con le banche creditici. Il cambiamento, però, non sta per investire solo l'azienda: quanto detto oggi dall'amministratore delegato Laura Cioli in conferenza stampa permette infatti di iniziare a immaginare quello che l'azienda ha in serbo per i suoi clienti. A partire dai lettori del Corriere della Sera, la testata che guiderà il viaggio "oltre il digitale" (definizione proprio di Cioli) di Rcs.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata