Coronavirus, von der Leyen: Ue presenta scuse sentite all'Italia

Milano, 16 apr. (LaPresse) - "Troppe persone non erano presenti quando l'Italia ha avuto bisogno di aiuto all'inizio di questa pandemia. Ed è vero, l'Unione europea ora deve presentare le proprie scuse sentite all'Italia e lo fa". Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento al Parlamento europeo. "Ma le scuse - ha aggiunto - valgono solo se si cambia comportamento. E c'è voluto parecchio tempo perché tutti capissero che dobbiamo proteggerci a vicenda. La verità è questa: ora l'Unione europea è diventata il cuore pulsante della solidarietà europea. La vera Ue è in piedi, è presente per aiutare i più bisognosi". Ed è l'Europa "in cui i medici" da tutta Ue "hanno salvato le vite in Italia", sottolinea von der Leyen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata