Coronavirus, Ue: Sì a aiuti compagnie aeree, anche se già avuti

Milano, 17 mar. (LaPresse) - "Se vogliamo ridurre al minimo licenziamenti e danni permanenti al settore dell'aviazione europea, è necessaria un'azione urgente". Lo scrive la Commissione europea in una nota, spiegando di essere pronta a "collaborare immediatamente con gli Stati membri per trovare soluzioni praticabili che preservino questa parte importante della nostra economia, sfruttando la piena flessibilità prevista dalle norme sugli aiuti di Stato". Ad esempio, sottolinea l'Ue, "un risarcimento può essere concesso alle compagnie aeree ai sensi dell'articolo 107, paragrafo 2, lettera b), del Tfue per i danni subiti a causa dell'epidemia di Covid-19, anche se hanno ricevuto aiuti per il salvataggio negli ultimi dieci anni. In altre parole, il principio 'un'ultima volta' non si applica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata