Coronavirus, Tim: Impatti positivi nel medio-lungo termine

Milano, 18 mag. (LaPresse) - "I risultati finanziari" di Tim per il primo trimestre dell'anno "risentono degli effetti della chiusura dei negozi sulle vendite di prodotti, e del ridotto traffico roaming da e verso l'estero". E' quanto scrive il gruppo in una nota, sottolineando che "a fronte di una flessione nel breve termine, sono tuttavia prevedibili impatti positivi nel medio-lungo termine, a seguito della forte accelerazione nell'adozione di servizi digitali e connettività che sembrano avviare il Paese a chiudere il gap nella penetrazione dell'ultra broad band fisso rispetto al resto d'Europa, nonché ad invertire il trend di sostituzione fisso-mobile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata