Coronavirus, S&P: In Italia frenata Pil 2020 maggiore dell'Ue

Milano, 4 mar. (LaPresse) - L'epidemia di coronavirus ha "deteriorato le prospettive economiche a breve termine sull'Europa". Lo scrive in una nota S&P Global Ratings, spiegando che sul vecchio continente le prospettive di crescita sono tagliate di 50 punti base e che "è ora possibile una contrazione del Pil" nel primo trimestre. "Si prevede che l'Italia - la più colpita finora - registrerà la riduzione della crescita più significativa nel primo trimestre, pari allo 0,7%".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata