Provincia Bolzano accelera Fase 2. Domani negozi aperti in Alto Adige
Provincia Bolzano accelera Fase 2. Domani negozi aperti in Alto Adige

Nella notte via libera del Consiglio provinciale autonomo. Lunedì alzano la saracinesca bar, ristoranti, musei

 Il Consiglio provinciale di Bolzano ha approvato nella notte con 28 sì, 6 astensioni e un voto contrario la legge che determina le misure per il contenimento del contagio del Coronavirus e "la ripresa graduale delle libertà di movimento delle cittadine e dei cittadini, delle attività economiche e delle relazioni sociali". Domani potranno aprire i negozi, mentre lunedì toccherà a parrucchieri, bar, ristoranti e musei.

Il documento che sarà oggi in Gazzetta Ufficiale della Regione, raccomanda una serie di misure di sicurezza come il divieto di assembramento, l'osservanza di una distanza di due metri, un adeguato rapporto tra superficie dei locali e avventori per tutte le attività economiche. 

 Il disegno di legge era stato approvato la scorsa settimana dalla Giunta provinciale. Dopo che la prima fase dell'emergenza è stata affrontata in modo unitario in tutto il territorio nazionale, "la Provincia vuole affrontare questa Fase 2 all'insegna dell'applicazione della nostra autonomia", ha sottolineato il presidente Arno Kompatscher. "Al centro mettiamo la sicurezza e il senso di comunità. Questa Fase 2 e la ripartenza possono avere luogo solo se tutti si attengono alle regole. Confidiamo pertanto nell'autodisciplina e nel senso di responsabilità dei cittadini", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata