Coronavirus, Oxfam: Rischio povertà estrema per mezzo mld persone

Milano, 9 apr. (LaPresse) - "Le ricadute economiche del coronavirus rischiano di spingere mezzo miliardo di persone in povertà estrema". Lo scrive l'Oxfam in un rapporto dal titolo 'Dignità, non miseria' pubblicato sul proprio sito. Questa condizione, sottolinea l'Oxfam, si può evitare se verranno prese "misure urgenti per sostenere i paesi in via di sviluppo". Secondo l'analisi dell'Oxfam tra il 6% e l'8% in più della popolazione potrebbe essere ridotta in condizioni di povertà, fino a 434 milioni di persone che potrebbero vivere con meno di 1,90 dollari al giorno. Altre 548 milioni di persone potrebbero scendere al di sotto dei 5,5 dollari al giorno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata