Coronavirus, Moody's: Nel I semestre Pil Italia -4,5%, Germania -5,4%

Milano, 25 mar. (LaPresse) - Il Coronavirus causerà uno "shock senza precedenti per l'economia globale". È quanto rileva Moody's in un report, sottolineando che di conseguenza, le economie avanzate nella prima metà del 2020 dovranno affrontare un "brusco calo dell'attività economica". Gli analisti dell'agenzia di rating stimano pertanto una contrazione del Pil nel primo e secondo trimestre del 2020 pari al 5,4% in Germania, al 4,5% in Italia, al 4,3% negli Stati Uniti, al 3,9% nel Regno Unito e al 3,5% in Francia. Il Pil cinese è invece stimato in crescita del 3,3% nel 2020 e del 6% nell'anno successivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata