Coronavirus, Intesa Sp: In scenario peggiore Pil 2020 sotto +5%

Milano, 14 feb. (LaPresse) - Il Pil della Cina potrebbe crescere a un ritmo inferiore del 5% nel 2020, pari al 4,9%, se il numero dei contagiati dal coronavirus continuasse a salire e le misure di prevenzione si prolungassero anche nel secondo trimestre. Lo rivela una nota della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo che effettua una preliminare revisione al ribasso delle previsioni di crescita del Pil della Cina da un precedente 5,8% a 5,4% per il 2020 nello scenario di base. Gli economisti di Ca' de Sass affermano che una frenata temporanea dei consumi privati e degli investimenti dal lato della domanda, e dell'attività manifatturiera e dei servizi dal lato dell'offerta, sono i principali effetti sull'andamento dell'economia cinese dell'epidemia scoppiata in Cina.

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata