Coronavirus, Fmi: Pil Italia -9,1% nel 2020 poi ripresa a +4,8%

Milano, 14 apr. (LaPresse) - Il coronavirus determinerà una contrazione dell'economia italiana nel 2020 pari al 9,1%. E' quanto stima il Fondo monetario internazionale nel suo World Economic Outlook di aprile. Nel 2021 il Fmi stima per il Belpaese una ripresa con il Pil in aumento del 4,8%. Rispetto alle precedenti stime di gennaio, le previsioni per il 2020 sono state riviste al ribasso del 9,6%, mentre quelle per l'anno successivo sono state riviste al rialzo del 4,8%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata