Coronavirus, Fmi-Banca Mondiale: Stop a debito Paesi più poveri

Milano, 25 mar. (LaPresse) - La Banca Mondiale e il Fondo monetario internazionale invitano a sospendere i pagamenti dovuti dai Paesi più poveri del mondo. In un comunicato congiunto, Banca Mondiale e Fmi sottolineano come "è probabile che l'epidemia di coronavirus abbia gravi conseguenze economiche e sociali per i paesi Ida, che ospitano un quarto della popolazione mondiale e due terzi della popolazione mondiale che vive in condizioni di estrema povertà". Per questo, "con effetto immediato - e in linea con le leggi nazionali dei paesi creditori - il gruppo della Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale invitano tutti i creditori bilaterali ufficiali a sospendere i pagamenti del debito dei paesi Ida che richiedono tolleranza. Ciò contribuirà alle esigenze di liquidità immediata dei paesi Ida per affrontare le sfide poste dall'epidemia di coronavirus e garantire il tempo necessario per una valutazione dell'impatto della crisi e delle esigenze di finanziamento per ciascun paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata