Coronavirus, ceo 23 società a Ue: Serve Europa forte e solidarietà

Milano, 22 apr. (LaPresse) - "Per superare le straordinarie sfide che la pandemia di Covid-19 comporta, l'Unione europea deve dimostrare di essere qualcosa di più della somma dei suoi stati membri". Inizia con queste parole la lettera inviata da 23 amministratori delegati e presidenti di società europee ai leader Ue in vista del Consiglio europeo di domani. "Spinti dall'urgenza, gli Stati membri hanno giustamente preso il comando nelle ultime settimane, ma questo purtroppo ci ha portati a un panorama sparso di misure. Per riprendersi dalla crisi possono funzionare solo soluzioni europee, che pongano il mercato unico come strumento centrale", sottolineano i ceo tra cui il numero uno di Fca Michael Manley. Secondo i ceo "più che mai abbiamo bisogno di un'Europa forte, in cui governi, imprese e cittadini mostrino la loro solidarietà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata