Coronavirus, Benetton: Molte cose destinate a cambiare, futuro di sfide

Milano, 29 lug. (LaPresse) - Lo "scenario di positività e recupero, nei primi mesi del 2020, è stato però impattato da una variabile imprevista: la crisi sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, che si sta traducendo in una crisi economica di cui è difficile immaginare la portata. Molte cose sono destinate a cambiare. Forse anche il nostro modo di essere e di comportarci come esseri umani. Cercheremo di reagire al meglio: nel corso della sua lunga storia, Benetton Group ha affrontato e superato molte situazioni difficili, approntando le misure necessarie e guardando al futuro. Anche in questo caso procederemo restando fedeli ai nostri valori e vicini ai nostri negozianti-imprenditori, fondamentali per il nostro successo". Così Luciano Benetton, presidente di Benetton Group, nella lettera che apre il bilancio integrato 2019. "Alla guida dell'azienda - aggiunge - in questa fase complicata ci sarà Massimo Renon, un nuovo amministratore delegato che in passato ha ricoperto ruoli strategici in grandi gruppi internazionali - in particolare nel settore dell'eyewear - maturando una profonda conoscenza dei cicli produttivi e distributivi. Sarà lui a condurre il nostro gruppo verso un futuro di nuove sfide ma anche di grandi opportunità, in uno scenario in cui nulla sarà più come prima".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata