Convegno Antitrust a Treviso. Pitruzzella: La crisi fa aumentare i cartelli

Treviso, 15 mag. (LaPresse) - ''Antitrust fra diritto nazionale e diritto dell'Unione Europea', è il titolo del convegno iniziato oggi a Treviso, e in programma anche domani, giunto ormai alla sua XI edizione ed ospitato sin dal 1992, con cadenza biennale, dalla Fondazione Cassamarca di Treviso.

Ad aprire i lavori è stato il presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato Giovanni Pitruzzella. "E' un incontro importante quello di oggi qui a Treviso - ha spiegato - dedicato agli sviluppi del diritto Antitrust". Una materia, ha sottolineato, che torna prepotentemente d'attualità a causa della crisi, "che produce una maggiore tendenza al protezionismo. Il che - ha sottolineato - è un male perché solo con la concorrenza sana è possibile avere innovazione. In tempi di crisi ci possono essere tendenze da parte degli operatori a creare cartelli che tengono alti i prezzi artificialmente. Questo nuoce allo sviluppo economico ed è dannoso per i consumatori".

Oltre a lui, il convegno quest'anno annovera tra i rappresentanti dell'Agcm anche il componente neo eletto Gabriella Muscolo, il segretario generale Roberto Chieppa e il capo di gabinetto Filippo Arena.

Tra i relatori figurano rappresentanti delle Autorità antitrust internazionali, magistrati ed esponenti di spicco del mondo professionale ed accademico coinvolti nell'enforcement del diritto antitrust. Il convegno rappresenta uno dei più significativi momenti di incontro e discussione tra i maggiori rappresentanti del settore a livello nazionale ed internazionale.

"Mi auguro che questo convegno un'occasione d'incontro per persone che lavorano nello stesso settore, quello della concorrenza, ma spesso su fronti opposti. Mi auguro che sia un'occasione bella e serena e che possiamo presto ripetere appuntamenti di questo tipo", ha detto l'avvocato Enrico Adriano Raffaelli, presidente delal Commussione Dirittto della Concorrenza UAE, nel suo intervento di saluto ai partecipanti. Raffaelli ha voluto ringraziare "tutti i membri di quella che il professor Tesauro chiama la comunità Antitrust" e ha anche ringraziato in presidente della Fondazione Casamarca, che ospita l'incontro "che ci ha ospitato in questa bellissima sede". Ad aprire ufficialmente i lavori del convegno è stato il presidente dell'autorità Antitrust Giovanni Pitruzzella.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata