Consiglio Ue, Conte: "Cautamente ottimista, basta tergiversare"

Così il premier a margine del vertice: "Ho richiamato tutti a un'assunzione di responsabilità, non bisogna guardare all'ombelico nazionale"

"Sono cautamente ottimista". Così il premier Conte a margine del Consiglio europeo parlando dei difficili negoziati e del possibile accordo sul Recovery fund. "Se questo piano viene riempito di ostacoli operativi, viene riempito di meccanismi in qualche modo ne condizionano e compromettono l'efficacia questo piano non serve a nulla. Quindi ho richiamato tutti a una assunzione di responsabilità non stiamo scherzando e non possiamo guardare all'ombelico nazionale", ha detto il presidente del Consiglio aggiungendo: "Non è più il tempo di tergirversare, dobbiamo finalizzare il tutto". DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE