Confindustria: Pressione fiscale record, 45,5% del Pil nel 2013

Roma, 15 dic. (LaPresse) - Pressione fiscale record. Salirà al 45,1% nel 2012 e schizzerà al 45,5% del Pil nel 2013. Ma la pressione effettiva "supera abbondantemente il 54%". Lo dice il Centro Studi di Confindustria, sollecitando una riforma fiscale e lotta all'evasione. La pressione fiscale raggiungerà livelli record: 45,5% del Pil tra due anni, inclusi i tagli alle agevolazioni fiscali, che dovranno scattare a partire dall'ultima parte del 2012. Questa la stima del centro studi di Confindustria. "La pressione effettiva, che esclude il sommerso dal denominatore, supera abbondantemente il 54%. Ciò- secondo Confindustria - rende ancora più impellente utilizzare ogni strumento di contrasto dell'evasione e restituire ai contribuenti, attraverso l'abbattimento delle aliquote, ogni euro recuperato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata