Confcommercio: Consumi in calo 17 volte in 20 mesi, male anche Tlc

Roma, 6 giu. (LaPresse) - L'indicatore dei consumi Confcommercio, che ad aprile segna una diminuzione del 3,9% in termini tendenziali, ha registrato il 17esimo calo in 20 mesi. La dinamica tendenziale dell'Icc di aprile, aggiunge Confcommercio, riflette una diminuzione del 2,2% della domanda relativa ai servizi e del 4,6% della spesa per i beni. Nel mese di aprile 2013 tutte le funzioni di consumo hanno evidenziato una diminuzione dei volumi acquistati dalle famiglie. Anche i beni e servizi per le comunicazioni, che nei mesi precedenti avevano segnalato una certa dinamicità hanno mostrato una contenuta flessione della domanda nei confronti dell'analogo mese del 2012 (-0,1%). Tale andamento ha riflesso l'attenuarsi dei tasso di crescita dei prodotti. Il dato più negativo è ancora quello relativo ai beni e servizi per la mobilità la cui domanda registra una contrazione del 7,5% su base annua. Riduzioni dei consumi particolarmente significative hanno interessato anche l'abbigliamento e le calzature (-6,7%) e gli alimentari, le bevande ed i tabacchi (-6,2%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata