Con MP & Silva campionato scozzese arriva in oltre 100 paesi
Una diffusione quasi raddoppiata rispetto alla scorsa stagione, grazie al coinvolgimento di nuovi canali

Per la prima volta, grazie all'intesa tra MP & Silva e una rete internazionale di broadcaster, la Ladbrokes Premiership, il massimo campionato di calcio nazionale scozzese, arriva sugli schermi di tutto il mondo, trasmesso in 102 Paesi. Una diffusione quasi raddoppiata rispetto alla scorsa stagione, grazie al coinvolgimento di nuovi canali che portano la competizione nelle case di un'audience in costante aumento.

MP & Silva, leader internazionale nella distribuzione di diritti televisivi e licenziataria della SPFL (Scottish Professional Football League) a livello internazionale dal 2013, ha avuto un ruolo attivo nella crescita della fan base e nella definizione degli accordi per la nuova stagione, che includono Fox Sports per la trasmissione in America Latina, Perform Media & Sky Perfect TV per il Giappone, LeTV per la Cina.

Cresce anche la presenza in Europa, con 5 nuovi Paesi rispetto al precedente campionato - l'Ungheria e la Romania tramite DigiSport e la Francia passata a Canal+ - e, grazie all'accordo con BeInSports, migliora la diffusione in Nord Africa e in Medio Oriente.

Neil Doncaster, chief executive della SPFL, commenta: "La Scottish Professional Football League è oggi straordinariamente popolare in tutto il mondo, riflesso dell'incremento significativo del numero dei Paesi che danno visibilità al nostro campionato e alle coppe che vedono protagoniste le nostre squadre. Se in patria guardiamo al nostro sport con occhio critico, cercando sempre nuove strade per migliorarlo, è solo perché sottostimiamo quanto sia apprezzato e rispettato all'estero, non solo dai numerosissimi tifosi, ma anche dagli altri club e dalle autorità calcistiche di tutto il mondo. Il miglioramento dell'esposizione internazionale apre un ventaglio di nuove opportunità per le nostre squadre, sia dal punto di vista del marketing che delle partnership commerciali".

Marco Auletta, amministratore delegato di MP & Silva, aggiunge: "Il Dna di MP & Silva è portare il meglio del calcio ai tifosi di tutto il mondo. Siamo davvero orgogliosi di aver contribuito alla crescita della visibilità internazionale della Spfl. Una partnership che ha avuto via via un successo crescente e che vogliamo consolidare ulteriormente rendendo il campionato scozzese sempre più popolare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata