Cipro, troika concede anno in più fino a 2017 per target surplus al 4%

Nicosia (Cipro), 1 apr. (LaPresse/AP) - I creditori internazionali della troika (Ue, Bce e Fmi) hanno concesso un anno ulteriore a Cipro per raggiungere l'obiettivo su un avanzo di bilancio al 4%, portando il limite al 2017. Lo ha riferito il portavoce del governo cipriota, Christos Stylianides, sottolineando che Nicosia sta negoziando per ottenere un anno ulteriore di rinvio. Sulla base dell'accordo preliminare con i creditori internazionali dell'eurozona e del Fmi, Cipro avrebbe avuto tempo fino al 2016 per raggiungere un surplus di bilancio al 4%. Infine Stylianides ha spiegato che il governo sta tentando di concedere alle imprese l'accesso al 40% dei loro depositi presso le banche oltre i 100 mila euro. I conti correnti sono attualmente congelati in attesa della ristrutturazione del settore finanziario di Cipro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata