Cipro, presidente: Chiederemo aiuti aggiuntivi a Bruxelles

Nicosia (Cipro), 12 apr. (LaPresse/AP) - Cipro chiederà aiuti aggiuntivi all'Unione europea. Lo ha fatto sapere il presidente cipriota, Nicos Anastasiades, spiegando che invierà lettere al presidente della Commissione europea José Manuel Barroso e al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy per informarli della "necessità di un cambio di politica" di Bruxelles nei confronti di Nicosia. Anastasiades non ha specificato che tipo di assistenza chiederà all'Ue. Da una bozza di documento preparato dai creditori internazionali risulta che Cipro dovrà raccogliere 13 miliardi di euro in cambio del prestito di salvataggio, e non 7 miliardi come previsto inizialmente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata