Cipro, Medvedev: Ue ha agito come un toro in una cineseria

Mosca (Russia), 20 mar. (LaPresse) - "L'azione decisa dell'Unione europea per risolvere i problemi di debito di Cipro fa pensare a un toro che entra in una cineseria". Lo ha detto il premier russo, Dimitri Medvedev, come riporta Interfax News. "E' probabile - ha ironizzato - che l'obiettivo fosse quello di distruggere il sistema bancario cipriota". Secondo Medvedev la Commissione e l'Ue in genere "mi sembra che abbiano fatto ogni errore possibile in una situazione come questa". Il premier russo ha sostenuto che "il sistema bancario cipriota è in una situazione molto difficile, ma è stato fermato per non dire apertamente" che Cipro, "membro dell'Ue, è vicino al default".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata