Cipro, Juncker: Impossibili aiuti finanziari prima di marzo

Beuxelles (Belgio), 21 gen. (LaPresse/AP) - Il piano di salvataggio di Cipro non potrà essere finanziato prima di marzo. Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo, Jean Claude Juncker, prima della riunione dei 17 ministri delle Finanze dell'eurozona. Gli aiuti a Cipro sono all'ordine del giorno della riunione odierna, ma Juncker ha sottolineato che non potrà essere presa alcuna decisione perché le trattative per il salvataggio sono ancora in corso. Il governo cipriota ha richiesto ai partner europei 17 miliardi di euro di aiuti finanziari, che servirebbero per la gran parte a ricapitalizzare le banche del Paese. Oggi i 17 ministri delle Finanze dovrebbero anche nominare il successore di Juncker alla guida dell'Eurogruppo. Il ministro olandese Jeroen Dijsselbloem ha annunciato ufficialmente la scua candidatura e sembra riscuotere un ampio sostegno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata